ATTIVITA' SCIENTIFICA

Studio sui tumori del Cervello : nel recente (18-21.5.2016) Congresso Nazionale di Catania della SNO ( Società Italiana di Neuroscienze Ospedaliere ) il Polo Neurologico ha collaborato  col Policlinico di Milano ed ha presentato una interessantissima ricerca sulle metastasi cerebrali da neoplasie polmonari dal titolo :

INSULIN-LIKE GROWTH FACTOR II mRNA BINDING PROTEIN 3 ( IMP3) : UN MARKER PROGNOSTICO E UN POSSIBILE TARGET TERAPEUTICO NELLE METASTASI CEREBRALI DI CARCINOMA POLMONARE NON A PICCOLE CELLULE. ( vedi l'Abstract in news scientifiche )

Si è evidenziato che la proteina IMP3 è presente solo nelle metastasi e non nel tessuno sano che le circonda e quindi oltre che un marker diagnostico potrà costituire un veicolo terapeutico per colpire i tessuti tumorali legando ad essa anticorpi specifici.

Organizzazione dell'VIII Corso d'Aggiornamento : il più importante CONGRESSO NEUROLOGICO lombardo: il Polo Neurologico Brianteo il 7 .10. 2016 a Seregno (Auditorium Mons. Gandini)  presenterà l'VIII Corso d'Aggiornamento tenuto da TUTTI i primari Neurologi Lombardi ( ed anche tre Primari Neurochirurghi) dal titolo: “ Terapie a confronto in Neurologia ”. (vedi brochure con programma, tematiche trattate e relatori in News scientifiche )

Il corso Organizzato e diretto dal Dott. Antonio Colombo, Neurologo Direttore del Polo, vedrà due primari a turno parlare di ogni tipo di cura in Neurologia ( ma anche in parte in Neurochirurgia e Psichiatria ) relazionando sui pro e contro di ogni terapia. Un esposizione dunque che tiene conto di tutte le innovazioni terapeuticahe attuali  e di ogni effetto collaterale indesiderato segnalato in letteratura. Il corso è aperto a tutti i Neurologi, Neurochirurghi, Neuroradiologi, Psichiatri, Neuropsichiatri Infantili, Geriatri, Fisiatri, medici di Medicina Generale. E' un Corso ECM.

Simposio dell'8 luglio 2016 presso l'Aula Magna dell'Ospedale di Desio a 40 anni dall'evento DIOSSINA ,  nella sezione del congresso la cui tematica è : " memorie storiche ed insegnamenti tecnico-scientifici dall'evento diossina " il Direttore dr. Antonio Colombo interverrà con una relazione che illustrerà la sua eperienza all'Ospedale di Desio al momento della fuoriuscita della diossina e parlerà della presenza del tossico nella nostra area briantea e delle possibili conseguenze sui tessuti nervosi.

(vedi brochure su news scientifiche e le diapositive principali dell'intevento non appena approntate )

 

 

Studi sullo stress ossidativo‚Äč

Il Polo Neurologico Brianteo si caratterizza perché oltre alla normale attività clinica, ha anche un’attività scientifica significativa, che è intenzionato a potenziare nel tempo per mantenere l’Istituzione costantemente al passo con lo sviluppo delle scienze neurologiche.

Attualmente il Polo Neurologico Brianteo è impegnato, tra i pochi in Italia, a valutare l’effetto dello stress ossidativo sulle malattie degenerative : m. di Parkinson, MCI, demenze ( malattia di Alzheimer, demenza fronto-temporale, demenza vascolare ecc.), malattie neurodegenerative ( SLA, Atrofia multisitemica, PSP, corea di Huntington ecc.), malattie cerebrovascolari ( Ictus, TIA, ecc ), ma anche sul normale invecchiamento.

Lo stress ossidativo, che provoca l’accumulo dei radicali liberi i quali a cascata portano fino all’ apoptosi, cioè la morte programmata delle cellule nervose, viene misurato in sede con la semplice puntura di un dito ed i valori riscontrati vengono poi controllati a distanza per valutarne l’ impatto sull’evoluzione delle malattie considerate.

Per contrastarlo viene indicata una terapia con integratori ed una dieta opportuna.

Il dottor Colombo ha presentato una relazione al  Congresso Italiano Nazionale della SNO ( Società Italiana di Scienze Neurologiche Ospedaliere ) di Como del 22-24 aprile 2015, che ha animato un importante dibattito tra i maggiori esperti nazionali in materia. (vedi la sequenza delle principali slides della relazione in news scientifiche).

Inoltre il Polo Neurologico Brianteo è stato presente a Milano-Fiera all'importantissimo Congresso Internazionale Spazio Nutizionale del 5-7 maggio 2016, ed il direttore Dr. Antonio Colombo ha tenuto una relazione dal titolo : Green tecnology: tecnica di estrazione da vegetali di composti attivi con anidride carbonica supercritica. Applicazioni in diversi settori: farmaceutico ed alimentare.  Si tratta di una ricerca eseguita con la Exenia, azienda leader nell'estrazione di composti attivi naturali, per  evidenziare  la metodica assolutamente innovativa di ottenere questi composti estremamente puri, senza cioè residui di solventi tossici anche in piccolissime dosi come solitamente avviene, con attenzione ovviamente a quelli con attività antiossidante per conservare al massimo grado tale specificità . (Vedi allegate le slides principali nelle news scientifiche )

 

Il Polo Neurologico Brianteo ha organizzato a Desio il 28.1.16 un importante Simposio di Neuropsichiatria Infantile ( Vedi news scientifiche)

 

 

Il VII CORSO D’AGGIORNAMENTO scientifico ORGANIZZATO DAL POLO NEUROLOGICO B.

Il Polo Neurologico Brianteo
, per mezzo del Direttore Scientifico dott. Antonio Colombo, ha organizzato recentemente a Seregno (8.5.15) un molto importante corso d’aggiornamento dal titolo: “ La diagnosi differenziale nelle patologie neurologiche, terapie conseguenti. ” La tematica principale era quindi il modo corretto di diagnosticare una malattia nervosa, dopo avere esaminato tutti i sintomi, l’oggettività neurologica, gli accertamenti strumentali e di laboratorio,  differenziandola   così da tutte le patologie simili e di stabilire poi di conseguenza la terapia più aggiornata.

Il Corso è stato frequentato da più di 100 neurologi, neurochirurghi, neuroradiologi, neuropsichiatri infantili e fisiatri.

Tutte le relazione sono state sviluppate da un Primario Neurologo dei vari Ospedali lombardi, ad ognuno dei quali il Dott. Colombo aveva affidato un importante argomento. Ne è risultata di conseguenza una serie di trattazioni autorevoli, aggiornatissime e di grande valore scientifico.

( Vedi Brochure-Locandina in news scientifiche)

STUDI PER L’APPLICAZIONE DELLA TELEMEDICINA AI PAZIENTI DEMENTI

Il Polo Neurologico Brianteo, nella persona del suo Direttore Scientifico dott. Colombo, è stato invitato a partecipare al recente Simposio tenutosi presso l’Ospedale di Vimercate il 29/5/15 da titolo “ Smart Hospital 2.0, Sistemi Informatici Ospedalieri, Diagnostica per immagini.Fascicolo Sanitario Elettronico, Reti di Servizi Clinici on line, Integrazione Ospedale Territorio.”

Il dott. Colombo ha tenuto la relazione conclusiva ( vedi Brochure-locandina) polarizzata sulla telemedicina e l’integrazione Ospedale Territorio. Il Polo Neurologico Brianteo ritiene che la telemedicina debba avere grande applicazione in Neurologia tant’è che con la Società Italiana di Telemedicina e Informatica Medica si è impegnato a studiare metodologie informatizzate volte ad esaminare con semplici test il paziente al proprio domicilio, specie pazienti con malattie che determinano problemi a lasciare l’abitazione. Coi mezzi informatici infatti si può valutare a distanza l’evoluzione delle patologie, con la ovvia collaborazione dei care givers, senza trasportare il paziente in Ospedale o negli ambulatori.

In questo ambito con la stessa Istituzione citata e con l’Università Bicocca di Milano ed altre Istituzioni italiane ed Europee, il Polo Neurologico ha presentato un progetto a Bruxelles dal titolo : “ Diagnostic and Monitoring early risk detection sistem for monitoring cognitive decline in aging population” ( DiaMond project ).

Circa la collaborazione Ospedale territorio il Polo Neurologico Brianteo è certamente un modello positivo in quanto ha in essere una convenzione con la maggior parte dei Reparti dell’Ospedale di Desio, in primis con la Neurologia di cui il dott. Colombo è stato fino a poco tempo fa Primario, per cui i Primari e gli altri medici dell’Ospedale possono visitare i pazienti nella sede del Polo mentre i ricoveri, gli accertamenti di laboratorio e strumentali ed altre prestazioni burocratiche possono essere espletate in Ospedale con una virtuosa collaborazione non solo tra Ospedale e Territorio ma anche tra Pubblico e Privato.
 

Casi Clinici del Polo Neurologico Brianteo presentati ai Congressi neurologici:

48 casi di metastasi cerebrali da carcinoma polmonare non a piccole cellule presentati al Congresso Nazionale della SNO a Catania nel maggio 2016 ( vedi sunto più sopra riportato e slides in news scientifiche )

Il caso di UNA SINDROME DI BERNARD-HORNER A CONCLUSIONE INASPETTATA, presentato al Convegno  “CLINICAL ROUND IN NEUROSCIENZE SIN SNO LOMBARDIA 2014” ( autori F.BASSI°, A.CHELDI°, F.DONATO°, M.G. BELLOTTI, B. BORDO°, A. COLOMBO* ), si trattava di un rarissimo caso di dissecazione contemporanea delle due carotidio e delle due vertebrali  ( vedi abstract in new scientifiche)

Un caso di esoftalmo recidivante: una diagnosi insolita ( autori A. Colombo, a. Cheldi, G.Bellotti, F Donato, V Galimberti,B Bordo, P Grazioli, M Ferrrarini ) Presenato al Simposio di Lecco 2015. Si trattava di un caso davvero insolito di esoftamo dovuto a varici venose orbitarie, che si presentava e rapidamente regrediva tornando poi a recidivare con andamento intermittente. ( Vedi abstract in news scientifiche )

 Un caso atipico di malattia demielinizzante : presentato dalla dr. Vilma Galimberti al Congresso di Lecco del 2015 ( autore A. Colombo ). Si trattava di un caso di neuromielite ottica negativa al test dell'acquaporina 4 ma con positività agli anticorpi anti MOG . ( Vedi abtract in news scientifiche )

 

Scarica il programma del corso